BERETTA P. G.V.T. (BS) – S1


MARCA: Pietro Beretta G.V.T. Italia
MATRICOLA: 4558  – Mod.: S1 Caccia
CALIBRO: 12  (18,4) (18,4)
LUNGHEZZA CANNE: cm. 72 – Kg. 1,370
STROZZATURA 1° CANNA: 5/10 (17,9)
STROZZATURA 2° CANNA: 10/10 (17,4)
CAMERA SCOPPIO: mm. 70
LUNGHEZZA CALCIO: cm. 36 Dx,
PESO: Kg. 3,135
ANNO FABBRICAZIONE: 1941
NOTE PARTICOLARI: Canne monobloc, bindella piana zigrinata, acciarini a catenella, estrattori ad estensione, bigrillo. Incisione a bordino, calcio inglese grado 3 finito lucido.

Nel 1935 la Beretta presentò l’S1, primo modello di una serie di sovrapposti che avranno successo mondiale.

Il fucile è ben disegnato, ha ottime canne e una chiusura a tutta prova; le pareti sagomate della bascula contrastano i ramponi, sostituibili, posti laterali ed un catenaccio trasversale serra le mensole sporgenti dalla culatta della canna superiore.

Gli acciarini del 1935, detti a catenella, sono stati sostituiti nel 1959 da quelli a “9 perni”. Questo miglioramento riguarda anche l‘S2 e l’S3.


5 Risposte

  1. Mik Foiano ha detto:

    Spett.le Steniron, nel guardare le pregevoli armi da voi postate in particolare S1, osservo una forte similitudine con un sovrapposto Beretta S3 in mio possesso, trovo identici gli acciarini, ma noto una completa differenza in merito agli estrattori, a questo proposito se di Vs gradimento vorrei avere qualche delucidazione sul sistema di estrattori usati nel primi sovrapposti della serie S.
    Preciso che l’arma in oggetto ha la matricola 2033 e da quanto riportato dalla Beretta risulta l’8 costruito di S3 in quanto gli altri risultano avere le seguenti n. di matricola 2003-2019-2020-2024-2025-2026-2032-2033 venduto all’armeria Palleni il 6-8-34 , precisato questo allego delle foto degli estrattori, ed aspetto fiducioso un Vostro interessamento.

    Link Foto 1
    Link Foto 2
    Link Foto 3
    Link Foto 4

    1. steni ha detto:

      Buongiorno Mik, il sistema di espulsione/estrazione montato sul tuo S3 e pochi altri della serie S, è molto raro; è stato poi sostituito con il più semplice sistema ancora in uso su tutti i modelli dei sovrapposti Beretta.

    2. steni ha detto:

      Buongiorno Mik, dopo aver visto le tue ultime foto e cercato in più testi tracce del sistema di eiezione montato sul tuo S3 Beretta, ti confermo che è stato montato su pochi esemplari di S2 e S3, circa 25 e tutti nell’anno 1934.
      Nel 1935 cominciò la produzione con il sistema di eiezione definitivo, usato ancora oggi.
      Ora, dopo i nostri piacevoli contatti via e-mail e telefonici, ho la certezza che tu sia a conoscenza del funzionamento, ma, posto comunque alcune foto del tuo S3 con tracciati i movimenti atti allo scopo dell’armamento e eiezione.
      Appena pubblicheremo sul sito un nostro S3 “a catenella” del 1935, il quale monta il sistema definitivo, pubblicheremo anche le tue foto a spiegazione della diversità del sistema.
      Clicca nei link qui sotto per vedere le immagini.
      Un caro saluto Steni.Paolo e Piero.
      https://www.steniron.com/wp-content/uploads/2020/05/01-Sistema-di-armamento.jpg
      https://www.steniron.com/wp-content/uploads/2020/05/02-Acciarino-a-catenella.jpg
      https://www.steniron.com/wp-content/uploads/2020/05/03-Bascula.jpg
      https://www.steniron.com/wp-content/uploads/2020/05/04-Eiettore_estrattore.jpg

  2. Gaetano ha detto:

    Bella e chiara spiegazione Steni . Grazie

    1. steni ha detto:

      Grazie Gaetano, il merito va a Mik che con buona capacità ha smontato le parti del suo S3 in modo che si potesse trarne le conclusioni.

La tua opinione su questa arma

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The maximum upload file size: 20 MB.
You can upload: image, audio, video, document, spreadsheet, interactive, text, archive, code, other.
Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded.