Sul tavolo, una valigia da fucile. Cuoio, angoli rinforzati, placca centrale con le iniziali di un antico proprietario, cinghie e serrature integre. Il tempo e l’uso, poco hanno infierito sulla finissima custodia.     Guardandola, tornano alla memoria partenze a buio, cani frenetici, amici insonni, l’odore della terra colorata dall’alba, selvatici fulminati………

All’interno del coperchio, l’etichetta con il nome illustre del costruttore.  Sul fondo, nelle culle di  velluto, la doppietta  smontata e  gli  attrezzi  per  la pulizia.  Due coppie di canne, una di damasco, l’altra d'acciaio.  L’occhio  corre dal contenitore argentato dell’olio  alle vene nere del calcio,  dal profilo del cane ai colori della bascula, dalle canne al rovere della struttura interna.

Si lascia all’appassionato il piacere di rivivere emozioni note: la mano destra prende il calcio, la sinistra le canne, quelle di damasco per  la loro bellezza. L’unione delle parti è agevole e morbida. L’astina va a posto con una leggera pressione del pollice. Poi s’imbraccia, si ammira, si armano  i cani, si ascolta il lavoro delle chiusure. Poi l’incisione, il colore del legno, la qualità delle molle, la trama del damasco, la perfezione della bindella.   Poi i volumi, i profili, le proporzioni. Poi le canne, i punzoni…..Poi…..

Ed è proprio per “conversare” fra appassionati che nasce questo Sito………

Benvenuti visitatori.

Siamo per una aperta discussione su ogni arma pubblicata in questo sito o di vostra proprietà.

Collezione privata, i fucili sul sito non sono in vendita.